pomiciare le patrie sponde

eccomi pronta ancora una volta a pomiciare le patrie sponde per una buona causa

oltre al Queer Jubilee, che comincia giovedi' e che davvero non potevo perdermi (visto anche che il mio umore e' sceso vertiginosamente all'altezza delle caviglie nelle ultime ore e che ho un disperato e osceno bisogno d'affetto)
oltre all'ultimo lavoro che ho raccattato, assolutamente top secret e al tempo stesso miracoloso e indecoroso, che mi portera' fino in quel di milano e che mi dara' in premio una telecamera, tra tre mesi…

oltre a tutto questo
torno a sporcarmi le mani (e anche tutto il resto) in un campionato intergalattico di lotta nel fango, organizzato dal Cassero il 30 giugno.
Bologna la rossa arrossira' di vergogna e io mi rotolero' felice, cercando stavolta di centrare qualche culo e vincere invece di fare come al solito, ossia protendere il mio sghignazzando come una iena.

e' che proprio non sono competitiva.
se gioco lo faccio per giocare, mai per vincere.
e proprio non riesco a vedere questa cosa come un difetto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *